Posted on Lascia un commento

Il tavolo allungabile

Vi sono tante ragioni per cercare un tavolo allungabile e sono stranamente molto diverse tra di loro.

C’è il single con una casetta piccina picciò che quando l’ha acquistata non si è accorto che un tavolo non ci entra nemmeno in camera da letto e allora è alla ricerca di una bacchetta magica per far apparire un tavolo allungabile magari che venga giù dal soffitto e che rimanga sospeso a mezz’aria un po’ alla Mary Poppins.

Ma c’è anche chi non si accontenta del suo tavolo che si allunga solo fino a cm 250 perché è stanco di aggiungere prolunghe improvvisate e desidera una soluzione per 40 persone con un tavolo unico che si allunga a piacere con le prolunghe inserite all’interno.

Alla faccia della società individualistica per queste meravigliose persone sembra che sia sempre tempo di stare insieme e la parola d’ordine è “aggiungi un posto a tavola”.

Bene bene vi sono soluzioni per tutte le esigenze e oggi ve ne mostro alcune interessanti.

Incominciamo da un bellissimo esemplare Marchetti Maison.

MM 606-127MM 606 amb_grande

Tavolo 3

Come potete vedere allungato è anche più bello che chiuso.

Misura cm 146 x 128 da chiuso e può allungarsi fino a cm 281.

Essendo leggermente ovale e largo cm 128 si può sfruttare a capotavola con due posti per cui questo tavolo può ospitare 10/12 persone comode.

Non ti basta?

ok ti mostro un tavolo tanto speciale che si chiama MAGICO.magico

Allungato può raggiungere l’eccezionale dimensione di CENTIMETRI 590 cioè oltre 20 persone super comode!

Lo produce Artigianmobili a partire da € 1.900,00.

Vi ho presentato uno dei più bei tavoli allungabili ed uno dei più estensibili e vi rimando ai cataloghi delle aziende produttrici dove ne troverete di tutte le forme e colori.

Voglio invece utilizzare le prossime righe per presentarvi delle soluzioni “speciali” ed in particolare degli elementi di arredo che non sono in origine dei tavoli da pranzo ma che lo diventano.

Incominciamo con Artigianmobili che produce una consolle allungabile che come potete vedere è disponibile in varie colorazioni e misure.consolle

Questo oggettino può raggiungere la dimensione di  ben tre metri e mezzo.

Naturalmente dovete avere un posto dove riporre le prolunghe.

Artigianmobili ha pensato anche ad una panca allungabile che raggiunge i sette posti.

Oltre alle consolle allungabili ci sono i tavolini da salotto che all’occorrenza diventano tavoli.

tavolino-block normal_tavolo-block

 

Questo modello lo produce La Seggiola e le prolunghe sono riposte all’interno.

Prima di acquistare un tavolo allungabile accertati che sia solido e facile da aprire e chiudere.

Per il resto sono contento che ti serve una soluzione per aumentare i posti a tavola perché questo mi da di vita e convivialità e mi riporta ai miei ricordi d’infanzia più belli, quando si festeggiavano le feste tutti intorno ad un tavolo e la festa non era il Natale o la Pasqua ma lo stare insieme.

Michele De Biase.

negozio di arredamenti ad Alberobello

LINEATRE ARREDAMENTI

michele presentazione

 

 

 

Posted on 22 commenti

Una penisola in cucina

La cucina con penisola al pari di quella con isola trattata nel precedente post,ROYALE ok x stampa_Layout 1

è molto apprezzata e sempre più richiesta dai miei clienti, indipendentemente dalla loro età e dallo stile della cucina che stanno per scegliere.

Per molti non inserire una penisola in qualunque modo e in qualsiasi posto nella cucina è come un piatto di pasta in bianco o una pizza margherita senza mozzarella.

In molti casi, cari clienti avete ragione.

Una penisola è un ingrediente che dà più sapore oltre che  un tocco di modernità alla vostra cucina rendendola particolare oltre che più funzionale.

Naturalmente non si può fare copia e incolla con le cucine viste su internet o sui cataloghi ed è necessario valutare ogni  ambiente e cercare la soluzione migliore  sulla base dello spazio a disposizione, della posizione di porte e finestre e degli altri vincoli presenti.

In ogni caso se vuoi progettare da te la tua cucina o perlomeno abbozzare una composizione o comunque tener testa ad un progettista, leggi attentamente i miei consigli.

 

Posiziona la penisola preferibilmente a fine composizione

E’ preferibile inserire la penisola come naturale completamento di una composizione.

Questo significa quindi che la composizione va interrotta come in questo caso.

cucina con penisola 1                           

Altre volte è necessario terminare con la penisola perché in presenza di porte o finestre o limiti di altra natura, in questo caso accertati di lasciare lo spazio necessario per muoverti all’interno della composizione. 

 

                                                                                                                                                                                      Cerca di realizzarla il più grande possibile

Evita penisole inferiori a cm 65 di profondità e a cm 180 di lunghezza.

Se la penisola è piccola è ridicola.

Una buona misura in una cucina media è cm 90/100 di profondità e cm 180/200 di lunghezza.

 Prevedi uno sbalzo del piano di almeno cm 25

Questo spazio ti serve per inserire le gambe.sbalzo di cm 25

Con uno spazio inferiore potresti avere qualche problema con le ginocchia che finirebbero per sbattere in continuazione.

Naturalmente se non devi inserire gli sgabelli e quindi non usare la penisola come snack non serve la sporgenza del top anzi è più bello il top a filo che non una piccola sporgenza.

Evita l’adiacenza ad una colonna

penisola vicino colonna

Come puoi vedere nell’immagine è da evitare assolutamente che la penisola parta da una colonna alta o bassa che sia.

Guarda bene le immagini delle penisole e vedrai che le più belle sono in continuità con il piano.

Lascia almeno cm 130 di spazio tra penisola e tavolo

cucina con penisola                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                            Se devi inserire un tavolo con delle sedie, lo spazio indicato ti serve per garantirti di sederti comodamente oltre che una distanza inferiore  creerebbe un po’ di sovraffollamento.

Le distanze tra gli altri elementi possono essere anche inferiori come puoi evincere dal disegno( cm 100 ).

 

In presenza di un tavolo prevedi lo snack ad un’altezza maggiore 

Se vi è un tavolo nello stesso ambiente  è preferibile che lo snack sia più alto del tavolo che è alto circa cm 75.sgabelli e sedie penisola

Questo accorgimento serve ad evitare una duplicazione e a creare movimento visto che gli sgabelli per uno snack alto cm 90( cioè la stessa altezza del piano della cucina) sono più alti.

E’ possibile anche alzare ulteriormente il piano snack ed arrivare ad altezza 110 ( non oltre per favore)sgabello alto.

In questo caso otterrai un effetto ancora più dinamico e niente male.

Naturalmente ricordati di prevedere degli sgabelli altezza bar o meglio ancora regolabili in altezza.

La soluzione dello snack ad altezza “bar” è poco usato perché interrompe la continuità con il piano e lo riduce visivamente ma è molto funzionale quando serve a nascondere parzialmente il piano cottura o il lavello.

Se invece non è previsto un tavolo nell’ambiente puoi prendere in considerazione una penisola o uno snack ad altezza 75.penisola bassa

Realizzare uno snack ad altezza tavolo ti consente di inserire delle sedie standard in modo da non creare disagi ad eventuali ospiti che avrebbero difficoltà ad usare gli sgabelli.

La penisola ad altezza tavolo può essere realizzata anche con il solo piano o addirittura con un tavolo vero e proprio che fa da penisola.

penisola vuota

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              La penisola al centro della composizione

Se  non è possibile posizionare la penisola in nessun altro punto che al centro della composizione, assicurati che vi siano le giuste distanze tra i vari componenti e fa in modo che i punti nevralgici siano tutti da una lato.penisola centrale

Questa soluzione è poco usata e di difficile realizzazione.

In ogni caso l’ho realizzata diverse volte per l’insistenza dei mie clienti e facendo molta attenzione sono riuscito, risolvendo innumerevoli problemi tecnici a fare anche qualcosa di interessante in spazi piccoli e grandi.

Per concludere ti do qualche altra indicazione.

Se scegli una cucina bianca e minimale è molto intrigante differenziare il colore del piano della penisola che può essere in massello materico in netto contrasto con il resto.

Il retro della penisola può essere rifinito con un semplice pannello, con delle finte ante e con delle mensole o vani a giorno.

La penisola può essere attrezzata con lavello o piano cottura in tal caso ti rimando al post precedente in cui parlo di “isola” attrezzata:

La cucina ad isola

Per concludere inserisco alcune immagini che potrebbero interessarti.

Rastelli CucineROYALE ok x stampa_Layout 1

 

Cesar Cucinecesar

 

Yara Cesar

 

Non inserisco altre immagini perché queste bellissime cucine  difficilmente le vedrai in una casa “normale”.

Utilizza comunque i cataloghi come spunto ma proiettati sulle tue dimensioni reali oltre che al tuo budget e con un buon lavoro, seguendo le giuste regole potrai realizzare la tua cucina con penisola da sogno.

Michele De Biase.

 

SEI RAGIONI PER COMPRARE DA NOI LA TUA CUCINA

Contattaci per ulteriori informazioni

Tel. 080 432.2960

linea3arredamenti@linea3arredamenti.it

LINEATRE ARREDAMENTI

ALBEROBELLO BARI