NUOVO CENTRO MATERASSI LINEATRE ALBEROBELLO

 

 

“Il materasso è il massimo che c’è, il materasso è la felicità” canta Renzo Arbore… e come dargli torto!

Altro che chi dorme non piglia pesci!

 

 

Chi dorme bene si sveglia carico e  pronto ad affrontare la vita con energia e con il fisico perfettamente riposato.

Sul materasso inoltre passiamo circa un terzo della nostra vita per cui facendo un rapido calcolo, se la vita media è di circa 80 anni,

noi passeremo complessivamente oltre 26 anni a contatto diretto con questo grosso sacco di tela imbottito.

Su questo sacco ci si salta  da bambini sperando di sfiorare le nuvole e ci si lancia con le mani congiunte a mimare un tuffo nell’oceano.

E ci lanciamo su per fare l’amore o ci saliamo stanchi per riposare e sperare che questo nostro amico  ci aiuti a smaltire le scorie dello stress giornaliero.

 Il materasso quindi è il massimo che c’è

ma è necessario che sia il massimo per darci la felicità!

E per ottenere il massimo non devi né cedere alla tentazione di risparmiare  con allettanti offerte televisive , né spendere migliaia di euro perché magari un buon venditore porta a porta è riuscito a convincerti con le sue arti magiche.

Devi scoprire qual è quello giusto per te e capire con maggiore sicurezza come scegliere il compagno che sosterrà dolcemente il tuo corpo durante i tuoi sogni.

 

Per questo è importante rivolgersi ad un professionista serio che oltre a dei buoni consigli ti faccia provare con calma le varie tipologie al fine di aiutarti a fare la scelta giusta.

A questo scopo abbiamo realizzato uno spazio espositivo con dieci tipologie  differenti, dove potrai provare il giusto materasso per te.

I dieci nostri consigli per facilitarti nell’acquisto!

 

  1. “Squadra vincente non si cambia. Se devi cambiare materasso perché è ormai logoro o per qualsiasi altra ragione, rifletti prima di tutto sulla tua stessa esperienza. Per cui se non hai avuto nessun tipo di problema con il vecchio materasso cerca di acquistarne uno con le stesse caratteristiche di base, magari optando per le soluzioni più evolute.
  2. Preferisci sempre un materasso sfoderabileAnche se un materasso usato per 10 anni sembra immacolato, nel suo interno si trovano intere popolazioni di animaletti microscopici di varie generazioni ed etnie che banchettano con le tue scorie. Per quanto vi sia al suo interno un ecosistema da prendere a modello penso che anche tu preferisca dormire su un materasso deserto e la sfoderabilità ti consente di fare pulizia  periodicamente.
  3. Una rete di sostegno e solidità. Non è uno slogan per la raccolta fondi ma solo il consiglio di accertarsi che la rete sia solida e di buona qualità. Utilizzare una rete scadente su un ottimo materasso equivale a bere il Brunello di Montalcino in un bicchiere di plastica.
  4. Il giusto senso della misura. Innanzitutto è importante che il materasso non sia più grande della rete perché sbordando si deformerebbe con gravi conseguenze per la sua e la tua salute.  Poi è bene valutare il tuo “ingombro” in altezza e larghezza e compatibilmente con lo spazio dell’ambiente fa’ in modo di non restare con i piedi fuori dal letto o di invadere lo spazio del tuo partner in caso di matrimoniale o del pavimento in caso di materasso singolo.
  5. Caldo o freddo? Se sei particolarmente freddoloso, fatti coccolare da un buon “memory”.Se invece hai sempre caldo, opta per il materasso a molle con rivestimenti naturali.
  6. L’ unione fa la forza. Meglio intero o diviso? Forse  diviso è meno bello ma: A)  dura di più; B)  è più facile girarlo ecc.. ;  C)  si possono inserire due materassi con  densità differente in caso di esigenze differenti. La rete invece è preferibile intera.
  7. L’abito non fa il monaco. Non fare l’ Italiano e non innamorarti della sua bellezza esteriore ma della sua comodità.
  8. Mal di schiena. Se soffri di forte mal di schiena, il materasso potrebbe aiutarti ma ascolta prima il consiglio un buon medico ortopedico.
  9. Disturbi del sonno. Se hai disturbi del sonno, hai sicuramente bisogno di un avvolgente materasso anatomico che si adatti alle tue curve e che consenta al tuo sangue di scorrere fluidamente. Se la tua vita è disordinata o piena di emozioni disturbanti, probabilmente il materasso non ti ridarà il sonno ma di certo darà il suo valido contributo.
  10. La prova delle prove. Il materasso va provato! Noi ti consentiamo di provarlo stando seduto, sdraiato, supino, laterale, prono, con prova della mano, con il giusto guanciale per tutto il tempo che vuoi!

 

VIENI SUBITO A PROVARLO!

 

Fatti un regalo e comincia a dormire veramente bene!

Approfitta della speciale promozione in occasione

dell’apertura del nostro centro materassi

all’interno dei negozi LINEATRE e KUCITA ad Alberobello!

FINO AL 30 SETTEMBRE

SCONTO DEL 30%

GUANCIALI IN OMAGGIO

CONSEGNA GRATUITA

 

 

CHIAMA SUBITO

e prendi un appuntamento

o richiedi ulteriori informazioni ai numeri:

080 4322960

339 8838840

 

Ti aspettiamo ad Alberobello

in via D. Aversa 40/44