Posted on 2 commenti

La camera per ragazzi. Lo spazio contenitivo. Capitolo 2

 

 

cameretta-moderna-ragazzo-start-up-03                                                                                                                                                      Clever

 

Contenere, contenere e contenere…

è quasi sempre il primo bisogno che i miei clienti manifestano nell’arredare la camera per ragazzi.

Ho già consigliato nel capitolo precedente di evitare di ridurre eccessivamente lo spazio vitale a favore dello spazio contenitivo ( Lo spazio vitale)  e ribadisco in ogni caso  di riflettere prima di riempire compulsivamente la camera di armadi.

Fatti un inventario di quello che ci devi mettere, calcola la giusta quantità di contenitori, assicurati che vi sia spazio vitale, dopodiché procedi con la corretta disposizione.

Prima di fare qualche esempio e dare dei buoni consigli è bene elencare brevemente quali sono essenzialmente i contenitori disponibili :

armadi lineari e angolari, cassettiere, librerie e  letti con contenitore.

Armadi lineari. Non voglio annoiarti con troppi numeri. E’ però bene sapere che sono disponibili in varie profondità ( circa cm 35/45/60) , in varie larghezze ( cm30/45/60/ e multipli) e in varie altezze ( a partire da cm 130 fino ad arrivare a cm 290 con modularità di circa cm 35).

La profondità corretta per poterli utilizzare come guardaroba è cm 60 ma in casi particolari si possono usare anche profondità inferiori, inclinando gli abiti o usando particolari appendiabiti.

Quindi con questa modularità puoi creare armadi di qualsiasi misura utilizzando elementi di serie.

Con la tipologia “scorrevole” vi è in genere una minore componibilità e la versione più usata è l’armadio a due ante scorrevoli da cm 90 come quello della prima immagine.

Ti mostro ora alcune soluzioni con l’utilizzo di armadi lineari.

cameretta 1

In questa soluzione è stato dato ampio spazio al guardaroba che è a otto ante, praticamente più grande di quello che di solito si inserisce nelle camere matriminiali.

Da notare la posizione della porta che è spostata di 65 cm dal muro e ci consente lo sfruttamento massimo dello spazio.

Una diversa posizione della porta ci porterebbe a un’altra soluzione

cameretta soluz.2

Avrai notato che abbiamo perso ben 4 ante di armadio e guadagnato un elemento curvo che può essere realizzato con mensole o con anta ma che ci serve ad evitare uno sgradevole impatto con l’armadio.

Nella soluzione seguente ho ridotto l’armadio a favore di un’ampia scrivania con libreria, inserendo una cassettiera.

cameretta 3

Posizionando il letto a mo’ di divano ottieni una soluzione di questo tipo.

cameretta 4

Se vuoi inserire in questo spazio un letto una piazza e mezza potresti optare per questa soluzione

cameretta 5

 

Qui ci sono due armadi a due ante che si fronteggiano, un contenitore profondo 35, un bel comodino da 90 ed una scrivania sagomata con libreria forse non molto grande ma il letto da 120 può essere inserito solo in questo modo, cioè come se fosse un letto matrimoniale poiché accostarlo ad una parete risulterebbe scomodo oltre che bruttino.

Se hai bisogno di metterci più di un letto avrai bisogno di soluzioni speciali che affronteremo nei prossimi capitoli.

Ora, sempre valutando lo spazio di 320 x 360, ti mostrerò delle soluzioni con lo sfruttamento degli angoli.

Armadi ad angolo e cabine armadio. Se ti serve molto spazio per contenere troverai comodissimi gli armadi ad angolo e ancor di più le cabine armadio angolari.

In questa prima soluzione è stato usato un normale armadio ad angolo che con i due armadi laterali raggiunge una capienza pari a quella di un armadio 5 ante.

cameretta 6

Vietato accostare il letto agli armadi ad angolo e alle cabine armadio con un fianco profondo cm 60.

cameretta errore

La cabina ad angolo a differenza dell’armadio ad angolo è più grande e in genere accessibile.

15017_gen_23

cabina-armadio-angolare-cameretta08

Nell’ immagine precedente puoi notare una cabina angolare con un fianco profondo cm 100.

Questo ti consente di accostare il letto all’armadio.

clever

Ecco un’altra tipologia di cabina armadio

arredamento-cameretta-12-mq-start-up-01

Non c’è alcun dubbio che la cabina armadio angolare è la migliore soluzione per sfruttare l’angolo.

Io la propongo da oltre 20 anni e grazie a questa soluzione ho risolto davvero tantissimi problemi di spazio.

Si può utilizzare per metterci giochi, zaini, cassettiere, fasciatoi,televisori (non tutti insieme!) oltre a rimanere comunque un capiente guardaroba.

Quindi in fase di progettazione della cameretta, se hai bisogno di spazio contenitivo parti sempre dalla cabina armadio sperando di poterla in qualche modo inserire.

Cassettiere. Non dimenticare di inserire le cassettiere.

Oltre ai cassetti del comodino, che come abbiamo visto può essere di diversa larghezza, puoi inserire cassetti negli armadi (interni o esterni), utilizzare cassettiere esterne come comò e settimini, puoi inserirli sotto i lettini, nelle librerie e sotto la scrivania.

lobby-corner-letto-cameretta-contenitore-cassetti02 letto-domino-01 settimanale-1 comodino-1-cassetto-start ghost-6 ghost-10_2 ghost-21 red_rhythm_001-13 red_rhythm_003-9

Librerie. Le librerie sono contenitori con profondità 35 e in alcuni casi da 45 e possono essere realizzate con le armadiature oppure a scelta tra quelle disegnate dalle varie aziende.

Sono da preferire alle semplici mensole perché molto più solide e servono oltre che a contenere libri, anche a esporre collezioni, giochi e ricordi.

Anche se hai poco spazio a disposizione, cerca di inserirle in ogni modo.

libreria-con-scrivania-integrata-start-scrittoio-02_1 libreria-colorata-cameretta-snake-00 libreria-design-cameretta-hon

Letti con contenitore. Abbiamo già visto alcuni letti con cassetti. Ora guardiamo altri modelli di letto con contenitore.

Tralasciando il tipico letto contenitore con rete ribaltabile, preferisco concludere con le soluzione straordinarie di Dielle Modus.

Le immagini sono di letti matrimoniali ma sono chiaramente disponibili soluzioni da cameretta.

1287_z_Dielle Modus 001b 1252_z_Dielle Modus 002b 1349_z_Dielle Modus 008 204_z_014Letti_Design80 1350_z_Dielle Modus 012

Concludendo, come hai potuto constatare, vi sono davvero tante soluzioni disponibili tali da soddisfare qualsiasi esigenza.

Se mi segui e hai letto anche gli altri miei articoli potresti riuscire da solo a progettare la camera dei ragazzi, sfruttando le informazioni che ho dispensato in tutto il blog nei vari argomenti che ho trattato.

Infatti, che si tratti di cucina o zona giorno, di ingresso o camera matrimoniale, molte regole sono universali ed applicabili in ogni ambiente.

Spero che questi consigli ti aiutino a comprendere meglio questo meraviglioso mondo dell’arredamento.

Il mio obiettivo infatti è quello di farti acquisire le giuste informazioni che ti consentano di approcciarti all’acquisto con maggiore consapevolezza e quindi tranquillità e chissà, magari potresti appassionarti e diventare un grande arredatore!

Se ti dovesse capitare questa bella cosa ti prego… fammelo sapere!

Michele De Biase

Michele De Biase presentazione

 

 

 

 

 

Posted on 1 commento

La camera per ragazzi. Lo spazio vitale. Capitolo 1

cameretta-a-ponte-scrivania-start-076-02

 

Il 6 è un numero che mi ha portato fortuna per cui lo ripropongo anche per le camerette sperando che questo articolo, che  svilupperò in sei capitoli, possa avere lo stesso successo di quelli dedicati alla cucina e alla zona giorno e soprattutto possa aiutare allo stesso modo i miei lettori a risolvere i loro piccoli e grandi problemi di arredamento.

La quota di mercato delle camere per ragazzi è decisamente più bassa di quella di cucine e zona giorno e inferiori sono anche gli spazi che normalmente gli vengono destinati all’interno della prorpia casa.

Sono inoltre bassissimi i budget e le aspettative assurdamente alte se si pensa che spesso si cmp-colonna-lavanderia-atlantic-02pretende di utilizzare le armadiature dei ragazzi per metterci gli abiti dei genitori e perchè no anche l’aspirapolvere o la scaletta che non trovano spazio nel ripostiglio.

L’ultima fregatura per i bambini che vengono così limitati nello  spazio vitale alla loro formazione è quella di essere spesso privati del colore perchè “potrebbe stancare” e “non voglio una camera per bambini” come se si trattasse di arredare un spazio per pensionati.

227

Comunque sia  cercherò di venire incontro un pò a tutte le esigenze tracciando le linee guida nelle quali inserire segreti e consigli e se non trovi una risposta alle tue esigenze, lascia un commento in modo che io possa ampliare l’argomento.

LO SPAZIO VITALE

LO SPAZIO CONTENITIVO

IL COLORE

L’ANGOLO STUDIO

SOLUZIONI ATTREZZATE

IL PONTE

Il primo capitolo è dedicato all’argomento allo stesso tempo più importante e stranamente più ignorato dai genitori e riguarda LO SPAZIO VITALE , cioè lo  spazio visivo, quello per muoversi, quello per giocare, quello per ospitare l’amico del cuore, quello per appendere i poster dei propri idoli, i propri disegni e i propri sogni.

LO SPAZIO VISIVO. Anche l’occhio vuole la sua parte.

occhio

 

Nel momento in cui metto piede in camera il mio sguardo non deve inciampare in fianchi e ostacoli di qualsiasi natura.

 

 

La luce proveniente dalla finestra non deve essere interrotta in nessun ostacoli visivimodo soprattutto rispetto alla visuale dell’ingresso.

 

La forma della stanza deve essere corretta dagli arredi in modo da risultare più regolare, ad esempio se è rettangolare evita di farla diventare un corridoio e trova soluzioni che la facciano sembrare più quadrata e quindi più ampia.

Soluzione “corridoio”…

CAMERETTA

Possibile alternativa..

CAMERETTA 2

Come avrai notato nella stessa stanza, con piccole variazioni si ottiene una soluzione molto più gradevole.

Infine in caso di piccoli ambienti opta per colori chiari e vivi e possibilmente lucidi.

LO SPAZIO PER MUOVERSI. Puoi abbellire quanto vuoi la camera,carcere-donna

con colore ed effetti speciali ma se non hai previsto spazio per muoversi e giocare avrai ottenuto poco più di un carcere per tuo figlio.

Prima di intasare la stanza con gli armadi, rifletti su quanto spazio resta per sgranchire le gambe e poi procedi.

Le soluzioni ci sono e se continui a seguirmi le scoprirai.

LO SPAZIO PER OSPITARE L’AMICO DEL CUORE. Da bambino adoravo andare a casa dei miei amici con la scusa di studiare insieme.

sicurezza-bambini

Naturalmente si finiva per giocare ma quello che mi affascinava era lo scoprire un altro mondo, conoscere altre abitudini, vedere come si comportavano la mamma e il papà del mio amico e sentire nuovi odori, odori che a volta riscopro e riconosco a distanza di oltre quarant’anni.

Il massimo della gioia lo raggiungevo quando potevo anche dormire là e il piacere era identico quando ero io a ospitare il mio amico.

Se hai provato anche tu questo grande piacere capirai facilmente che anche tuo figlio ha lo stesso diritto.

Pensaci e un modo di creare questa possibilità lo trovi di certo.

Esistono i pouf letto che occupano Domingo.Contract.POUF-BRONTOLO1pochissimo spazio e puoi usare anche in vari modi o tenere in altre parti della casa.

Oppure letti a scomparsa  e pedane ma di questo ne parlerò nei prossimi capitoli.

Così come parlerò della dimensione della scrivania per studiare in due nel capitolo “angolo studio”.

LO SPAZIO PER POSTER E DISEGNI. Una o più pareti devono essere lasciate libere e a completa disposizione dei ragazzi.

pannelli

Questi riquadri, oltre a decorare la parete, possono essere utilizzati per ospitare poster e disegni, fotografie e divi del cinema.

Possono inoltre essere pittati con “pittura lavagna” in modo da poterci diasegnare o possono rappresentare il primo step di un futuro artista di successo…

parete poster

Ricordo che all’età di undici anni ebbi finalmente una camera tutta per me.

Era il 1973 e in questo periodo venivano costruiti appartamenti immensi, con lunghissimi corridoi e stanze enormi.

La mia stanza era tappezzata di disegni e ritagli di giornale, poster della mia squadra del cuore e dei miei giocatori preferiti e dopo un pò non c’era più un centimetro di spazio ma ero orgogliosissimo di vedere i miei ospiti che guardavano uno a uno i disegni e commentavano le vignette sfiziosissime attaccate con lo scotch.

Sicuramente mi dirai “ma io non ho tutto questo spazio a disposizione!” e probabilmente hai ragione ma ti ripeto che con un buon progetto e sfruttando le numerose soluzioni disponibili  sul mercato nulla è impossibile… o quasi.

Se proprio ti sembra impossibile per esempio puoi fare quello che ho fatto io qualche anno fa, quando la mia casa non era grande e alla nascita del mio terzo figlio abbiamo avuto qualche difficoltà.

Ma non ci siamo persi d’animo e io e  mia moglie non abbiamo avuto dubbi:

era arrivato il momento di  scambiare la nostra stanza con la loro.cambio_vita

La nostra era enorme e tutto sommato ci andavamo solo a dormire, mentre loro passavano molto tempo nella loro camera.

Non abbiamo subito traumi e loro sono stati felicissimi.

A distanza di poco tempo anche i miei cognati, che avevano come noi avuto un terzo figlio, optarono per la stessa soluzione.

Potrebbe essere una buona soluzione anche per te?

Pensaci.

Magari in una cameretta potresti… ritornare un pò bambino!

Michele De Biase.

Michele De Biase presentazione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Posted on 29 commenti

Una cameretta per due con diritto di privacy

letto-scomparsa-miu-03
Hai un bambino ed una bambina ed una sola cameretta per loro o comunque due figli che  crescendo avranno bisogno di un proprio spazio o  di maggiore privacy e tu vorresti dividere questa stanza con dei mobili in modo da garantire loro un minimo di riservatezza.

Purtroppo non conosco le dimensioni della  stanza e non so se hai una o più finestre, dov’è posizionata la porta eccetera per cui non potendo suggerirti una soluzione personalizzata ti  indico un’idea interessante che potresti tentare di adottare se hai le stesse misure o adattare se non hai lo spazio che ti ho indicato.

In ogni caso prendila come esempio e se hai bisogno di ulteriori chiarimenti contatta me o uno dei miei collaboratori per ulteriori soluzioni.

Ti anticipo che se non hai gli spazi minimi che ti  indico potresti fare alcuni errori e quello che devi assolutamente evitare è che:

  • uno dei due figli si ritrovi senza luce naturale;
  • rimanga poco spazio per muoversi;
  • dividendo dividendo tu faccia “troppo rumore per nulla”.

Ecco la soluzione per una camera cm 400X380.

cameretta per due cameretta per due bis

 

Come vedi questa è assolutamente simmetrica e i ragazzi non avranno modo di litigare.

Non hai questa predisposizione?

Ti mostro alcune varianti.

La stessa  con porta laterale

porta laterale

 

Si può ancora  realizzare anche  se la porta è in un’altra posizione

con porta laterale

Partendo da questa impostazione prova ad adattarla alla tua situazione considerando gli ingombri che ti ho evidenziato.

Ricorda che

  • un letto misura circa 90X210
  • una libreria bifacciale ha una profondità di circa cm 35
  • gli armadi sono profondi circa cm 60.

Una variante a questo progetto può essere costituita dalle soluzioni salvaspazio.

Vi indico un’ottima azienda con un fantastico rapporto qualità prezzo: Clever.

Ecco il prodotto:

letto-scomparsa-miu-05
Clever programma IN MOTION
letto-scomparsa-miu-03
Clever START IN MOTION

ed ecco la soluzione utilizzando questo programma:

cameretta per due con clever

 

sembra uguale ma qui hai il vantaggio di fare scomparire i letti ed avere una più comoda scrivania oltre al possibile inserimento dei comodini.

Se non hai una stanza così grande prova a scambiare la tua con la loro, magari a te tutto questo spazio non serve.

Buona divisione.

Michele De Biase

negozio di arredamenti Lineatre Alberobello Bari Puglia

Michele De Biase presentazione