Pubblicato il

Dieci Idee per un Controsoffitto Perfetto

Controsoffitto in cartongesso?

 

Oppure controsoffitto in legno?

Tessuto, fibra minerale,

carta, plastica, polistirolo,

truciolato, multistrato…

insomma il controsoffitto puoi realizzarlo in decine di modi e per decine di ragioni.

E per evitarti un brutto mal di testa mi limiterò a darti gratis una decina di idee del tipo copia-incolla in modo che tu poi non mi chiami o mi mandi una mail con il classico ” potresti darmi un consiglio?” chiedendomi di fatto un vero e proprio progetto, naturalmente gratis!

Intanto chiariamo subito che il controsoffitto si fa essenzialmente per varie ragioni che potremmo raggruppare così :

 

CONTROSOFFITTI STRUMENTALI/ FUNZIONALI

CONTROSOFFITTI ESTETICI

CONTROSOFFITTI CORRETTIVI

 

Liquidiamo in due parole gli strumentali/funzionali che servono essenzialmente a mascherare tubi e schifezze varie, migliorare la coibentazione, l’illuminazione ecc… e  i correttivi che servono a migliorare le simmetrie, inglobare travi o sporgenze e a definire specifiche aree.

 Veniamo quindi  al sodo con degli esempi concreti di controsoffitti estetici e W L’ITALIA e gli amanti del bello.

Come dici scusa?

Hai iniziato a leggere questo articolo perché cercavi una soluzione per coprire dei tubi e sei rimasto deluso?

Ma dai dai, non mi abbandonare!

Puoi sempre sceglierne una e adattarla ai tuoi problemi di qualsiasi natura. 

Quindi continua a leggere e goditi le mie dieci e più soluzioni!

Se ti va alla fine lascia un commento e mi farai contento.

 

SOLUZIONE UNO

CONTROSOFFITTO PERIMETRALE

Se hai un ambiente piuttosto monotono e vuoi vivacizzarlo con un controsoffito ma non vuoi inzuccherarti con volute e merletti e non vuoi nemmeno spaccarti il cranio con disegni e progetti allora la soluzione migliore è realizzare un abbassamento lungo il perimetro.

Partiamo quindi da una semplice e monotona zona giorno di circa 4 metri per sette.

L’effetto è grosso modo questo

 

Ok Ok te la faccio vedere anche dall’altro lato

 

Vediamo come si presenta ora la stanza con il controsoffitto perimetrale

 

   

Ecco un’altra immagine

 

 

ed ora le dimensioni

 

Lo spessore che vedi in queste immagini è di 12 cm.

E’ possibile una variante quando, come in questo caso, la stanza è rettangolare e la si desidera un po’ più quadrata:

 

 

 

Come puoi notare con questo piccolo stratagemma la stanza “si quadra”.

Quindi come consiglio generale fatti due conticini e attiva il senso delle proporzioni partendo dalle dimensioni  che ti ho dato, nel caso dovessi avere una stanza diversa da questa.

Bene! Ora che hai rotto la monotonia pensa a come sfruttare questo abbassamento.

Puoi chiaramente incassare dei faretti o delle barre led, puoi lasciarlo bianco o colorarlo.. insomma ti ho dato l’idea di base ora coniugala a tuo piacere.

In questo caso ho pensato al cartongesso ma puoi realizzarlo anche in legno.

 

 

oppure in rame

  Questo doveva essere acciaio e non mi è venuto granché per cui fa’ un piccolo sforzo di immaginazione, tanto in acciaio non lo farai mai

 

Sarai d’accordo con me spero che questa stanza inizialmente poverella e sfigata con un po’ di abbassamento e qualche idea in più non se la passa proprio male… o no?

Ecco delle  immagini più chiare

 

 

 

SOLUZIONE DUE

CONTROSOFFITTO A RIQUADRI

 

Se hai una mente schematica e matematica e ami l’ordine fa’ una cosa molto semplice:

dividi lo spazio in rettangoli o quadrati tutti più o meno in ordine e goditi i teorema di Pitagora!

 

Puoi realizzare solo quadrati, solo rettangoli o combinazioni varie…

 

Le figure geometriche possono essere sporgenti in modo omogeneo con delle scanalature dove magari incassare dei led.

Ma possono anche essere di varie altezze…

 

 

… e possono essere incassate anziché sporgenti..

Si tratta del controsoffitto a cassettoni molto famoso nella versione in legno.

 

SOLUZIONE TRE

 

CONTROSOFFITTO PROIEZIONE

La proiezione degli arredi è da sballo anche perché in questo modo si è costretti a comprare prima i mobili ( in questo caso il progetto del controsoffitto te lo do gratis).

Si tratta semplicemente di proiettare a soffitto le forme degli arredi come in questo caso.

Questo l’ambiente senza controsoffitto

 

così invece una possibile proiezione

 

 

 

SOLUZIONE QUATTRO

CONTROSOFFITTO A ZONE

Se hai studiato i miei articoli, soprattutto della zona giorno, sai che un modo di arredare bene è quello di definire più o meno delle aree.

Ad esempio nel soggiorno ci può essere la zona pranzo definita dalla zona salotto.

Ma negli ambienti unici possono esserci ulteriori suddivisioni come zone di passaggio, angolo bar e così via.

Bene, il controsoffitto a zone non è altro che una definizione a soffitto con volumi differenti, delle singole aree definite solo idealmente.

Mi spiego meglio con un esempio:

 

 

Come puoi vedere in questo esempio, c’è un ambiente unico probabilmente ottenuto con l’abbattimento di due muri che delimitavano un corridoio.

 

 

Gli abbassamenti rispecchiano le tre aree, compresa quella del corridoio che così viene evidenziato.

    

 

Ho usato un ambiente già abbastanza delimitato ma questa soluzione è anche possibile in una stanza regolarissima e monotona laddove l’abbassamento crea in effetti un po’ di movimento.

SOLUZIONE CINQUE

CONTROSOFFITTO A CURVE

 

Se ami le curve, i tondi e le onde guarda bene come ottenere degli effetti speciali con queste idee prese pari pari dal web…

Belle o brutte, eccessive o kitsch le curve sono  in qualche modo le più usate, forse perché esaltano le qualità dei bravi artigiani che le consigliano vivamente.

Chiaramente ho scelto immagini piuttosto appariscenti ma puoi smorzarne i toni se vuoi e cogliere giusto qualche spunto per le “tue curve”.


 


  

 

SOLUZIONE SEI

CONTROSOFFITTO ARLECCHINO

Se hai una personalità esuberante e ti piacciono i colori e non ritieni che la parola Arlecchino” sia offensiva, allora divertiti pure con volumi a colori differenti e preparati  a vivere la tua vita

“con un sorriso ospitale ridere cantare far casino

insomma far finta che sia sempre un carnevale…

Sempre un carnevale”. (L.Dalla)

Ecco qui alcune soluzioni prese dal web

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


SOLUZIONE SETTE

CONTROSOFFITTO SOSPESO

Se ti piacciono gli effetti speciali e non temi gli interstizi per la polvere, la sensazione di precario e l’instabilità provvisoria allora opta per la sostenibile leggerezza del soffitto!

 

 

 

 

 

 

 

 

 SOLUZIONE OTTO

CONTROSOFFITTO IN CONTINUITA’

Questa tipologia è molto interessante e molto usata soprattutto in camera da letto.

E’ semplicemente il raddoppio di una parete che si prolunga sul soffitto creando una sottolineatura scenografica di un arredo.

Spesso queste soluzioni sono impreziosite da luci e colori e sono tanto evidenti da risultare esse stesse soggetti di arredo.

 

 


 

 

 

 

 


 

SOLUZIONE NOVE

CONTROSOFFITTO A VOLTE

Se sei un nostalgico o un sognatore e hai un soffitto abbastanza alto allora puoi riprodurre in chiave moderna le volte delle case antiche.

Ho trovato queste immagini di bravi artigiani ( Portente ) che chiariscono felicemente questa idea.

 

 

 

 

 

 

 

SOLUZIONE DIECI

 

CONTROSOFFITTO ARTISTICO

 

Quest’ultima categoria racchiude tutte le soluzioni che ho mostrato e quelle che non ho mostrato perché per quanto io mi sia sforzato di creare delle classificazioni, il controsoffitto è pur sempre un manufatto e in quanto tale è unico, come un abito su misura, come un arredo esclusivo.

E’ per questo che è in ogni modo, ben o mal riuscito, un’opera d’arte unica.

Non posterò quindi altre immagini ma lascerò a te e alla tua fantasia la facoltà di immaginare quello giusto per te.

Ti invito quindi a lasciare un commento e soprattutto a lasciare l’ immagine della tua realizzazione,della tua opera d’arte.

 

Michele De Biase

 

Michele De Biase
Ho 55 anni e arredo case da 30 anni. Amo il mio lavoro che svolgo con passione nel mio negozio ad Alberobello e on line attraverso questo blog che conta oltre un milione di visite l’anno.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

2 pensieri su “Dieci Idee per un Controsoffitto Perfetto

  1. Ho apprezzato moltissimo la tua spiegazione, hai reso l’ idea del controsoffitto in modo semplice e sintetico (sempre difficile da fare). Eccellente anche la comunicazione con le immagini e testo “breve” molto bella bilanciato. Eccellente il modo di scrivere : diretto e “leggero”. Ma sei sicuro di essere solo un arredatore???

  2. Grazie Andrea, grazie per il commento e per il tuo graditissimo apprezzamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.