Pubblicato il

6 domande frequenti sulle cucine

io

Ecco le FAQ di questo articolo:

 

QUANTO SPAZIO PRENDE IL FORNO NELLA BASE ANGOLO?

SI PUÒ METTERE LA LAVASTOVIGLIE NELL’ANGOLO?

SI PUÒ METTERE LA LAVATRICE NELL’ANGOLO?

QUANTO MISURA IL LAVELLO AD ANGOLO?

QUANTO MISURA IL PIANO COTTURA AD ANGOLO?

SI PUÒ METTERE IL FORNO IN COLONNA NELL’ANGOLO?

 

Come avrai notato le domande di oggi hanno in comune l’angolo ed il suo sfruttamento ottimale con elettrodomestici e lavello.

Nelle risposte darò, oltre alle necessarie risposte tecniche anche qualche prezioso consiglio sulla validità della soluzione perché molto spesso, nelle composizioni fai da te dei clienti emergono idee ritenute “brillanti” dall’improvvisato progettista che però sono delle emerite cavolate.

 

QUANTO SPAZIO PRENDE IL FORNO NELLA BASE ANGOLO?

Un forno standard, largo cm 60, occupa cm 105 x 105 come puoi vedere in questo disegno

forno

Questo chiaramente è valido con le basi profonde cm 60.

In pratica per inserire il forno hai bisogno di uno spazio frontale di cm 60 e questo lo puoi ottenere occupando un metro e 5 centimetri su tutte e due le pareti (come andavi in geometria a scuola?).

Se guardi attentamente il disegno noterai che ho evidenziato il forno per farti notare che lo spazio restante lo perdi, non lo puoi usare in nessun modo, kaput!

E non centra il su misura o la capacità del progettista o il falegname bravo, ok?

Accontentati di avere un po’ di piano di appoggio perché quello almeno non lo perdi.

Quindi per concludere ecco i miei consigli:

  • se hai spazio in abbondanza e ti piace tanto il forno ad angolo inseriscilo pure.
  • evita di mettere in adiacenza cassetti e cestoni che potrebbero impattare il maniglione del forno.
  • se ritieni che lo spazio sia importante e non vuoi perderlo ma ti piace comunque l’idea di un piano cottura ad angolo, metti pure il piano cottura ma al di sotto inserisci una base capiente (sperando che il modello che hai scelto preveda una base ad angolo cm 105×105 , tanto grande che ci vanno dentro anche un paio di bambini mentre giocano a nascondino).

 

SI PUO’ METTERE LA LAVASTOVIGLIE NELL’ANGOLO?

Stesso discorso per le dimensioni e per le considerazioni sullo spazio discusse nel paragrafo precedente

lavastoviglie ad angolo

ma guarda cosa accade quando la apri!

lacastoviglie aperta

Ipotizzando che vorrai inserire il lavello accanto per non sgocciolare, forse ti potrebbe dare un po’ di fastidio… o no?

Ecco quindi i miei consigli:

  • se la lavastoviglie nell’angolo esercita in te un fascino irresistibile, trova il modo di innamorarti di qualcos’altro perché la vostra relazione non durerà a lungo.
  • se dovrai inserirla perché non vedi altre soluzioni, sii consapevole che perdi spazio e che a furia di aprire e chiudere prima o poi si scardinerà qualche giunzione.
  • cerca infine di allontanare il lavello di quel tanto che ti serve per non inciampare quando suona il campanello e nella fretta hai dimenticato che la stavi usando.

 

SI PUÒ METTERE LA LAVATRICE NELL’ANGOLO?

Leggi il paragrafo precedente, togli lavastoviglie e metti lavatrice e più o meno valgono le stesse regole e gli stessi consigli con l’unica differenza che l’anta della lavatrice aprendosi ingombra in modo differente.

Inoltre possiamo estendere regole e consigli anche a frigoriferi sottopiano e persino a cassetti e cestoni.

QUANTO MISURA IL LAVELLO AD ANGOLO?

Il posizionamento del lavello nell’angolo è sicuramente un’ottima idea perché fa coincidere due parti contenitive “deboli” come il sottolavello e la base ad angolo e a parte il fatto che difficilmente potrai usare il lavello in compagnia di un’altra persona, per il resto potresti averne indubbi vantaggi.

In alcuni casi è addirittura indispensabile e mi è capitato spesso di spingere i miei clienti a cambiare la posizione degli scarichi perché spostandoli nell’angolo la composizione ne avrebbe abbondantemente giovato.

Naturalmente è sempre meglio valutare di caso in caso se effettivamente il lavello ad angolo dia degli effettivi vantaggi e siccome non conosco la tua situazione non posso far altro che elencarti le varie tipologie, miscelando come sempre nozioni tecniche e consigli.

Il lavello ad angolo può essere di vari tipi .

Incominciamo dal più classico

3307

Questo lavello misura cm 90×90, e va montato su una base che misuri minimo  cm 90 x 90.

Consigli alla rinfusa:

  • Se inserisci la base 90×90 o poco più non affiancare subito la lavastoviglie perché ti ritroveresti in un cuneo di soli 30 cm ma distanziala in modo da lasciare uno spazio di almeno 45 /60 cm

Lavello ad angolo

  • gli scarichi possono essere previsti sia a destra che a sinistra più o meno nell’angolo o comunque entro i 90 cm
  • in questa soluzione dovresti frazionare i pensili per poterli allineare ed inserire uno scolapiatti. Poni un po’ di attenzione e cerca di accorpare il più possibile.

Ecco altre soluzioni (immagini Foster come la precedente)

3308

3306

Stesse dimensioni della precedente ma in questo caso puoi sfruttare lo spazio al di sotto dello  sgocciolatoio, inserendo una cassettiera o qualsiasi base che non sia per forza la base ad angolo.

Quindi hai un vantaggio in contenimento ma certamente una disposizione meno comoda delle vasche perché una è posizionata proprio nell’angolo.

Naturalmente esiste anche la versione con vasche a destra e devi scegliere quella che corrisponde alla posizione degli scarichi (vasche a destra scarichi a destra e viceversa).

Consigli come nel paragrafo precedente.

Ecco un’ultima soluzione inserendo nell’angolo un lavello non angolare

lavello angolo in linea

Puoi inserire una base ad angolo a destra o sinistra di varie misure ( da 90 a 150) e a seconda della dimensione una delle vasche va nell’angolo e l’altra è assolutamente libera.

Se stai per dirmi che è scomodo ti rispondo che certamente è più comoda la soluzione delle due vasche in linea ma ce l’hai lo spazio?

In ogni caso questa soluzione l’ho adottata centinaia di volte ed è validissima!

QUANTO MISURA IL PIANO COTTURA AD ANGOLO?

Sempre grazie a qualche nozione di geometria possiamo stabilire che per inserire nell’angolo un piano cottura largo cm 60, quindi 4 fuochi, abbiamo bisogno di una base che misuri cm 105 x 105.

piano cottura angolo

Se invece vuoi più fuochi guarda  questa idea di Foster

7238_0427235_042

Con questo piano cottura non hai bisogno di particolari basi, nel senso che al di sotto puoi mettere quello che ti piace, a patto che hai sistemato il forno da qualche altra parte.

Per l’aspirazione puoi utilizzare delle cappe angolari che misurano circa 105 x 105 o cappe a soffitto incassate nel cartongesso.

Non sono comunque un appassionato di piani cottura ad angolo e nei miei progetti li inserisco raramente per cui per coerenza non aggiungo altro.

SI PUO’ METTERE IL FORNO IN COLONNA NELL’ANGOLO?

Guarda questa immagine

 

cucinino1

Come puoi vedere il forno è in colonna ed è nell’angolo.

 È l’immagine di copertina di un mio articolo sul cucinino che puoi approfondire cliccando qui.

Il forno nella colonna angolo è una bellissima soluzione e risolve egregiamente tutti i problemi che si riscontrano quando abbiamo un lato inferiore ai cm 220 e dobbiamo inserire anche un frigorifero.

La adotto spesso e non provo nemmeno a spiegartela tecnicamente perché a volte non la si comprende nemmeno spiegandola dal vivo.

Per oggi ho concluso e ti invito a rimanere nel blog e approfondire gli altri argomenti dei quali non ti metto i link perché dovrai sforzarti almeno un po’ e andare sulla home page per cercare quello che ti interessa perché lo troverai sicuramente e… non te ne pentirai.

Michele De Biase

 

 

SEI RAGIONI PER COMPRARE DA NOI LA TUA CUCINA

Contattaci per ulteriori informazioni

Tel. 080 432.2960

linea3arredamenti@linea3arredamenti.it

michele-presentazione

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

11 pensieri su “6 domande frequenti sulle cucine

  1. Posso usare anch’io la soluzione del forno ad angolo?in allegato pianta in scala 1:100…le disposizioni dei mobili non sono definitive!!!grazie per I consigli preziosi e complimenti

    Allegato

  2. Certo che puoi Graziella, anzi pare sia la soluzione migliore!
    Grazie per i complimenti

  3. Grazie mille per la risposta…spero di trovare un mobiliere/progettista esperto…con le dimensioni 3800×1500 cm mi vogliono proporre le solite soluzioni di basi angolari che personalmente odio…può farle piacere se la tengo aggiornata sul progetto definitivo?saluti

  4. Ok grazie per la disponibilità… nei prox giorni spero di inviarLe già qualche disposizione…ho spazio per aggiungere dal lato opposto alle colonne frigo e forno una base da appoggio anche di 30 40 cm di profondità?o verrebbe troppo stretto lo spazio per muovermi?magari potrei farla tipo da usare all’occorrenza quindi richiudibile(nella foto hanno poggiato 1 pc)…allego un’idea presa da internet…grazie ancora per I preziosi consigli…

    Allegato

  5. Salve…come accordi,Le invio I progetti che mi hanno realizzato…la soluzione cn il forno a colonna mi dicono che non è possibile realizzarla con le misure standard delle cucine in quanto la base affianco sporge… ma solo facendola creare da un falegname potrebbe andar bene…sarà vero?attendo un suo parere…la ringrazio in anticipo

    Allegato

  6. Ecco la soluzione del forno a colonna…con la base giu che sporge in avanti

    Allegato

  7. Complimenti per la guida ed i consigli di indubbia utilità per chi vuole realizzare una cucina.

  8. Informazioni molto utili anche a professionisti del settore! 🙂

  9. Grazie mille Architetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.